Broadcast 2000 – Broadcast 2000 (2010)


Broadcast 2000

Broadcast 2000


Gronland (15 Febbraio 2010)
Sito ufficiale | MySpace

Joe Steer è già autore dell’EP Building Blocks con il moniker Broadcast 2000. Al debutto su full-lenght si avvale del produttore James Elliot (Bloc Party / Kaiser Chiefs) e di Tom Hobden, violinista dei già apprezzati Noah and the Whale, e dà vita a 10 canzoni fresche e immediate. Eppure i riferimenti non sono banali: a un songwriting che può rimandare a Andrew Bird e Paul Simon, si aggiungono elementi di folk e chamber music. Né è da tutti la strumentazione usata: glockenspiel, contrabbasso, violoncello, ukulele… Tutti gli strumenti in studio, eccetto il violino, sono suonati da Joe Steer; in concerto, invece, questi si avvale di un buon numero di strumentisti.
All’apertura del disco, siamo già rapiti da un brano tutto costruito in un crescendo che si risolve soltanto a brevi tratti: si tratta di Rouse Your Bones, canzone che mette subito in primo piano la chitarra acustica arpeggiata e il glockenspiel. Quando la ritmica si fa più serrata ed arriva il violino ad addolcire il ritornello, abbiamo la percezione di un primo capolavoro. E la sensazione si ripete con That Sinking Feeling, con quel cantato così immediato, puntellato di effetti (il vetro che si rompe) e archi più o meno ritmici. E la sensazione si ripete ancora, sicché alla fine viene da pensare che l’intero disco sia un piccolo gioiello. E lo è.

Annunci

~ di upgrade2afterlife su 13 aprile 2010.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: